venerdì 6 giugno 2008

Latitanza

Scusate la latitanza.
Rieccomi.
Posso dire di essere quasi completamente resuscitata dalla mia settimana di raffreddore oceanico e mal di cervicale. In compenso continua a piovere..
Ho fatto 4 calcoli e ho notato che, a parte sporadici giorni, è da metà marzo che piove: NON CE LA SI FA PIU'!.
Voglio l'estate, il caldo, i miraggi sull'asfalto, i tacchi che ci si conficcano, le canottiere, niente più ombrelli appiccicosi e l'umidità che ti entra nelle ossa.
O NO?!
Va beh, le previsioni sono pessime, il mio umore anche..
Oggi sono in ferie, l'ho chiesto un po' di tempo fa, così, mi faccio un weekend lungo lungo.
Andrò dall'estetista, un salto al "Tempio del fitness", esco con le amiche, robe così, rilassanti, senza aver l'acqua alla gola.
Questo è il mio ultimo mese di lavoro, spero passi in fretta, non vedo l'ora di essere libera come oggi per un numero di giorni infiniti (la speranza è l'ultima a morire..).
Beh, nei giorni trascorsi, c'è stato qui il mio cammello un paio di giorni e abbiamo cenato fuori, cinemato, shoppingato, visitato mia cugina che ha partorito e poi, irrimediabilmente, mi sono addormentata mentre lui si guardava un film, non so perchè, ma mi succede sempre..
A lavoro è stato tranquillo, i ritmi ora sono molto più umani.
Ieri sera ho fatto una pizzata con miei due cari amici, gli altri hanno disertato miseramente.. E' stato bello, erano mesi che non mangiavo una pizza.
Va beh, vado, una giornata di cazzeggio mi attende a braccia aperte!

1 commento:

Gargamella ha detto...

ciao!!! è quindi ti dai al cazzeggio!!! brava!!1 ma ora cosa farai????..
ciaooooooooooooo!!!!!1