lunedì 3 novembre 2008

Nuovo mese, nuova vita, si spera..

Si, spero che questo mese sia diverso dal precedente, tutto un po' angoscioso, inconsistente e morto, ma mi sa che l'inverno incalzante mi prenderà ancora alla gola e non combinerò niente di niente anche a novembre.
Tanto per cominciare una notizia bellissima: mia cugina ha prenotato su Ticketone i biglietti per il concerto dei Depeche Mode a giugno a Roma!! Lo so, manca ancora molto, ma molto, però oggi in treno ascoltavo il lettore mp3 e ad un certo punto è iniziata una loro canzone e ho pensato a come sarà! All'olimpico non ci sono mai stata, è più grande di San Siro, per cui sarà sicuramente bellissimo!!!!
Giovedì sera mi ha chiamata il cammello e parlando mi dice: "Arrivi sabato, vero? No, perchè venerdì sera dopo l'allenamento, facciamo una festa coi ragazzi" MIè sembrato un chiaro invito a non andare per poter passare una serata coi suoi compagni di squadra. E fin qui tutto bene. Venerdì mattina accendo il cellulare e mi arriva un sms di Vale, la fondatrice del fun club, col quale invitava tutte le ragazze a preparare un dolce per la serata insieme ai nostri uomini. E allora mi sono detta: "Ma guarda tu che pezzo di stronzo pazzesco.." Lo chiamo e mi dice che non lo sapeva, quindi decido di andare, ma ormai è molto tardi e devo sbrigarmi! Decido la torta e vado al market vicino casa per prendere gli ingredienti, ma non ne aveva neanche la metà, per cui salto in macchina e vado all'Esselunga. Torno a casa, pranzo e la preparo.
Ragazzi, è una figata pazzesca di torta. Io ho aumentato le dosi di 1/3 perchè l'ho fatta grande, quelle normali sono queste:
Ingredienti:
X la base
50 g di cacao amaro
200 ml di birra Guinness
110 g di burro morbido
275 g di zucchero di canna
2 uova grandi
175 g di farina
25 g di fecola
1/2 bustina di lievito
1 cucchiaino di bicarbonato
X la crema
90 g di zucchero a velo
50 g di burro morbido
2 cucchiai di birra Guinness
110 g di cioccolato (andrebbe fondente, ma c'ho messo il Milka al latte)
25 g di noci.
Sbattere il burro con lo zucchero finchè non diventa unacremina spumosa; unire i tuorli uno alla volta continuando a sbattere.
Unire le farine, il cacao, il lievito e il bicarbonato setacciati insieme. Unire la birra, sempre mescolando con la frusta e infine aggiungere gli albumi montati a neve.
Versare il composto in una tortiera non molto grande precedentemente imburrata e infarinata e mettere nel forno a 180° per 35/40. Vale la prova stecchino, ma comunque la torta rimane molto umida per cui vedete voi, quando sembra cotta sopra e al centro spegnerla.
Lasciarla un po' nel forno a raffreddare e poi tirarla fuori. Nel frattempo preparare la crema sbattendo il burro con lo zucchero a velo, aggiungere la birra e il cioccolato fuso continuando a sbattere.
Una volta che la torta è raffreddata, tagliarla a metà e spalmarla con una parte della crema e versarvi sopra le nocciole tritate. Coprire con l'altra metà della base e spalmarla con la crema rimanente. Io l'ho messa in frigo, ma poi s'è fatta tutto il tragitto da casa mia ad Alessandria in treno nel porta torta senza rovinarsi. E' fantastica!!!
Eccola:

Il resto del weekend è stato, come al solito, molto casalinguo. Sabato sveglia tardissimo e pranzo anche. Nel tardo pomeriggio ho convinto Gianni ad andare a trovare sua nonna e la sera l'abbiamo passata a mangiare schifezze davanti a qualche film. Ieri pomeriggio invece siamo andati a vedere i suoi compagni giocare (il cammello ha le gambe doloranti, causa l'avanzata età..) e poi l'ho trascinato a casa.

Nessun commento: