martedì 6 gennaio 2009

Strane coincidenze

Lo so, mi sono lasciata andare, è da molto che non scrivo, ma si avvicina quel periodo di merda in cui vorrei scomparire ed evito di mostrare qualsivoglia forma di vita..
Giusto per riassumere, la sera di S. Silvestro l'ho passata nella cascina della nonna di Alice, la ragazza di un compagno di squadra di Gianni.. Ognuno di noi ha portato qualcosa da mangiare, io ho fatto due torte, ma senza la bilancia a casa di Gianni non sono venute molto presentabili, quindi non le posto nemmeno; Gianni ha portato il pane appena sfornato di suo padre. Serata normale, non avevo nemmeno voglia di festeggiare, abbiamo mangiato e bevuto e ascoltato musica e parlato e mi sono impuzzata di fumo..

Il giorno di Capodanno a casa di Gianni. Dormita fino a tardi, sveglia e cazzeggio giornaliero. La sera abbiamo guardato la tv e su raitre c'era uno spettacolo di Marco Paolini che ricordava le sue estati in colonia e siccome nel discorso ne parlava, c'ha fatto venire una voglia incontrollabile di pane e salame: all'una di notte siamo scesi in cucina e ci siamo sbranati mezzo salame, un po' di pancetta arrotolata piccante e un paio di bicchieri di vino. Dopo volevo morire... Nella notte, rotolandomi nei miei 40 cm scarsi di letto continuavo a ripromettermi che non avrei mai più mangiato per il resto della mia vita..
L'indomani, sveglia tardi, pranzo (Nooooooooooooooooo!!!!!!!!!!!!) e poi siamo partiti alla volta di casa mia.

Ed ora l'evento che da' il nome al post.
Sabato sera è venuta Silvia a casa mia a mangiare e dopocena ci eravamo ripromesse di andare nella ludoteca dei tempi delle superiori. Iniziamo a giocare e ci passa di fianco un amico di Simone e già inizia l'atmosfera retrò, nel senso che pensavo al passato.
Mentre giochiamo, tra me e me penso: "Beh, però si potrebbe chiamare la Mulie che abita qui in zona", ma poi il gioco mi ha coinvolto e ho accantonato questo pensiero.
Dopo poco tempo, guardo Silvia e la vedo mettere le mani a coppa e urlare: "MAARYYYY!!!" E io mi dico: "Ma che cazzarola si urla, sono seduta qui di fronte..", ma guardandola bene vedo che non sono io al centro della sua attenzione, così seguo il suo sguardo, mi giro e chi c'è?! La Mullie!!!
Grande!!!!
E' stato bellissimo, c'era anche sua sorella, ci siamo aggregati al loro tavolo e abbiamo rievocato il passato, ma è durato poco perchè poi il locale ha chiuso.
E' stato incredibile, erano anni e anni che non ci vedevamo.

Non riesco a caricare le foto da qualche tempo, mi sa che questo server non è molto veloce e s'impalla e poi si sa, il mio pc sta tirando le cuoia!

Va beh, vado a docciarmi, non sia mai che riesca a rimuovere i pezzi di ghiaccio dalla pelle..

Nessun commento: