sabato 28 febbraio 2009

Ubriaca, fiera di Cinzia, strana e confusa.

Post riassuntivo della settimana.
Andando con ordine, domenica sera ho scazzato di brutto con Gianni e da allora non ci sentiamo e non so come mi sento, strana e confusa, non so cosa fare. Mah.
Lunedì sera sono andata in centro a Milano per un aperitivo con Antonella, la cara vecchia Frakky, ex collega di lavoro e abbiamo chiacchierato un sacco in un locale per fichetti. Come al solito in questi posti mi sento sempre una piccola fiammiferaia, sarò sempre figlia di operai..
Beh, nel corso dell'aperitivo mi sono effettivamente resa conto che tra la gastroenterite, i bruciori di stomaco, la mia inesistente vita sociale da un po' di tempo a questa parte e chi più ne ha più ne metta, non reggo proprio l'alcool, ma proprio per niente!!! Mi sono bastati due calici di vino bianco per sentirmi anestetizzata, robba da matti, non che l'abbia mai retto, però così..
Martedì mi sono incontrata a pranzo con Gianluca e mi ha portata in una focacceria in centro che vende prodotti palermitani e così abbiamo pranzato a base di arancini, panini con panelle e con la milza; ho grandiosamente coronato il pasto con un cannolo ancora caldo caldo, buono.
Sempre quel giorno sono poi andata a parlare con la proffa della tesi e mi ha detto che va bene, di continuare così.
Il resto della settimana sono stata a casa, a parte mercoledì sera una puntatina a casa di mio fratello per portare il costume da cowboy al mio piccolo tato:

Ieri sera invece sono uscita con Silvia e i cugini sardi, grande revival. Siamo stati in questo posticino, a detta di Zucca underground, che fa i cocktail extra large, la morte mia. Ne ho ordinato uno che all'inizio non sapeva tanto di alcool, ma dopo qualche minuto m'è venuta la botta, aumentata da altri due mojito normali (o forse era uno solo) che ho diviso con Silvia, oltre agli assaggi dagli altri bicchieri. Beh, siamo rimasti lì fino alla chiusura e all'uscita, biascicavo come un vecchio del bar Franca al 15° bianchino, appoggiata al muro e col singhiozzo, pure.. Una scena pietosa, ma sicuramente molto divertente..
Mi gira ancora un pochetto la testa, ma mi sono dovuta alzare per preparare la torta a Jacque, mia cognata; stasera ci sarà il mega party!
Ah, last but not least, sono fierissima di Cinzia che ha preparato a Dublino il treccione con la Nutella e ha preso la ricetta dal mio blog!!!! Vai, Cinzia, sei tutti noi!!!!

Nessun commento: