sabato 28 marzo 2009

Settimana vagabonda

Questa settimana è stata all'insegna del vagabondaggio..
Lunedì me ne sono stata buona in casa, mi sembra, si, mi sembra proprio di si.. Sono stata talmente brava che nel pomeriggio quando mi ero ripromessa di andare in palestra, sono scivolata nel letto e mi sono svegliata tipo all'ora di cena, un cesso...
Martedì invece sono stata a Milano e la proffa mi ha detto che la tesi andava bene, ma mi ha anche detto (in un anno non le era mai passato per la mente, ovvio..) che devo fare l'abstract (una specie di scaletta) in inglese e che naturalmente la discussione sarà in lingua originale. Questa cosa mi ha gettato nel panico, però in effetti è normale, mi laureo in lingue, solo che non parlo in inglese da mesi e mesi, e sicuramente quel giorno sarò emozionata e ci saranno tante persone ad ascoltarmi, che figura di merda, già la pregusto... La sera non avevo voglia di mangiare a casa e avevo una voglia irresistibile di sushi, così, dopo esser stata paccata da Sara, ho chiamato la cara vecchia Frakky e siamo andate in un posto in via Carlo Farini, in cui abbiamo mangiato da dio e in cui ci hanno anche spennato vive; la scena della cameriera giapponese che cercava di spiegarci i dolci, però, non ha prezzo!!! La sera nel letto me la ridevo da sola pensando alla scena...
Mercoledì sono ritornata in palestra e Mary, l'istruttrice, mi ha fatto vedere qualche esercizio che mi metterà nella scheda nuova, sto ancora piangendo, vi dico solo questo.. La sera sono stata da Sara e dopo averle fatto un massaggio lei mi ha truccata, tutta di verde, bello, ma allo specchio di casa sembravo un puttanone..
Ieri infine, dopo un tentativo di recupero muscolare in palestra e dopo una cena frugale (latte e special K) sono andata da Gianluca per continuare la nostra sagra Twinpeaksiana. Come per tutti i film horror che guardo con lui anche questa serie, che nella mia infanzia aveva destato i più peggiorissimi incubi, sta diventando praticamente una sit com. Di negativo e deleterio, ha di sicuro che ad ogni scena, l'agente Dave Cooper mangia qualcosa: non ce l'abbiamo più fatta e dopo 3 episodi consecutivi, alle zerozero.zerozero, siamo usciti e ci siamo diretti al Mac più vicino dove io mi sono presa un menù intero e Gianlu sono il milkshake perchè in realtà aveva cenato.
Oggi invece, dopo aver bigiato la palestra e aver completato la torta per Silvia, eccola:

sono andata a casa sua e abbiamo festeggiato il suo compleanno. Come regalo le ho promesso un pomeriggio alle terme di Milano, dal sito sembrano una figata e una mia conoscente conferma per esperienza. Non vedo l'ora!!!
L'aver finito la tesi mi ha sollevata di molto, mi sento leggera e senza pesi, ora.
Adesso inizierò a cercarmi un lavoretto.
Ma adesso adesso, andrò a sciaquarmi un attimo e poi a nanna, il vino sta facendo il suo effetto soporifero..

Nessun commento: