sabato 11 aprile 2009

Un'insana ossessione

Questa settimana il palloncino rosso è esploso con anticipo, rispetto al solito ritardo.
Gli effetti sul mio umore sono stati comunque catastrofici: la crisi premestruale non ha potuto sfogarsi a dovere.
In concomitanza col fatto che non sono molto uscita e che quindi la mia socializzazione è stata pari a zero, il risultato è stato mostruoso: mi sono innamorata di Elvis.
Ho iniziato a cercare info, canzoni, guardare video su youtube, finchè ho capito che l'amore era sbocciato.
Il seguente stato d'animo è stato tutto permeato dalla disperazione derivante dal fatto che Elvis è morto e che anche se non lo fosse, come molti narrano, sussurrano e avvistano, avrebbe comunque ora, l'età di mio padre, 74 anni, e non sarebbe più quel pazzescamente sexy ragazzone con gli occhioni luccicosi e le labbra atteggiate ad un sorriso ironico e sensuale che era nei tempi d'oro.
Si, lo so, sono malata di mente.
Se cliccate sul titolo avrete una dimostrazione pratica di quello di cui sto parlando.
Ommioddddddiiooooooooooooooooo, ma perchè non sono nata, che ne so, nel 40 nei dintorni di Memphis?! Mammamia, io non l'avrei fatto morire..
Ma che voce c'aveva?!
Gianni ha preso la cosa col suo solito fare razionale, ma lo so che si uccide di gelosia... :D
Beh, un altro prodotto della mia crisi settimanale è stato lo spegnimento del mio cellulare, o meglio, del suo display.
Era tipo martedì sera e stavo mandando un mms al cammello e il telefono si è bloccato; schiaccio qualche pulsante, ma niente; allora tra me e me dico: "Chissà se con una bottarella si riprende?!". Ora io non so se la forza impressa, complice la nuova scheda della palestra, è stata troppo forte, se troppi sono stati i colpi, se il muro è stato troppo resistente, o cos'altro, ma quando ho volto lo sguardo al display, certa dell'esito positivo del mio intervento tecnico, negli occhi mi ha guardato uno di quei quadretti con dentro le sabbie di diversi colori. Il mio display era morto, ma il telfono andava ancora.
Porcaputtanazza...
Devo imparare a controllare i miei impulsi.
Ora mi ritrovo col cellulare prestato da Gianni e l'obbligo di trovarmene un altro perchè le rotture del display non sono in garanzia e in più me ne devo prendere pure uno che costa tanto, perchè la scheda della 3 va bene solo nei cellulari UMTS: si, avete ragione, sono una cogliona..

Nessun commento: