martedì 29 giugno 2010

Lo zen e l'arte di non accorgersi di nuotare con uno squalo a fianco..

Oggi escursione alle Withsundays Islands.
Googlatele, please, e invidiatemi a morte.
:)
Davanti all'agenzia eravamo io e Laura, ragazza francese. Ho visto come potrebbe essere la mia nipotina Anna da grande, ed e' bellissima.
Grazie, Mario.
E' arrivato a prenderci il bussino, appena s'e' aperta la portiera ho lasciato gli occhi addosso ad un ragazzo. Orca zozza che occhi.
Va beh, al porticciolo di Airlie Beach abbiamo salpato alla volta delle isole a bordo della barca a vela denominata Illusions.
E li', ho preso la decisione di immergermi per la prima volta. Ed e' stato bellissimo ragazzi, sembravo nata per farlo, i coralli che mi hanno scoricato le gambe sono solo un dettaglio.
Dopo ho fatto un po' di snorkelling vicino alla spiaggia e non volevo uscire dall'acqua. Ci sono stata praticamente per due ore e quando mi ero abbandonata 10 minuti sulla spiaggia interamente composta da coralli, e' arrivato il gommone a riprenderci. Da li' ci siamo spostati e ho sfiorato la figura di merda del secolo: ci siamo messi dietro la barca, seduti su una rete e la barca e' partita, stavo per perdere la parte sotto del costume, minghia.
Siamo poi arrivati su una lingua di sabbia e li' ho fatto ancora snorkelling, ho visto una tartaruga gigante e mentre gli altri sono usciti dall'acqua, io ci sono rimasta dentro. Quando sono uscita, erano tutti in piedi a scrutare il mare e mi hanno chiesto: "Allora com'e' nuotare con uno squalo?!" E io: "Ma quale squalo?!". Niente, per farla breve, pare che uno squalo piccolo (grande quanto me) mi abbia nuotato al fianco per un po'.
MA COME CAZZO FACCIO AD ESSERE COSI' SVAMPITA?!
Va beh, e' stata un'esperienza bellissima, lo skipper era un signore americano simpaticissimo, hanno messo su della musica tipo Frank Sinatra al ritorno e ci siamo rilassati spiaccicati a prendere il sole sul deck davanti della barca.
E io ho ammollato gli occhi in quelli di Gaston, il tipo di prima, un simpaticissimo ragazzo argentino. Spero di ritrovarlo per le strade di Airlie Beach stasera.
Domani parto alla volta di Townsville insieme a Laura. Poi si vedra'.

Nessun commento: