martedì 30 novembre 2010

E l'aria di premestruo

Oggi mi sono sparata ben tre e dico TRE film.
Ho iniziato con un musicale "Walk the Line" con il sensualissimo Joaquin Phoenix, film che ripercorre la carriera musicale e la vita amorosa del mitologico Johnny Cash.
Poi sono passata all'introspettivo "Un'altra donna" di Woody Allen, con la protagonista di successo che scopre che in realtà la sua vita è unammerddda.
E infine, dopo un fallito tentativo di guardare quello che mi stava già angosciando "Ultimo tango a Parigi", sono passata al super premestruoso e piagnucoloso "Non ti muovere".
Una martellata sulle ginocchia mi avrebbe fatto meglio..
La mia giornata è stata il massimo del fancazzismo, mi sa che mi sta per venire il culo quadro, anzi ce l'ho già. In più sto magnando come un maiale e il sovrappeso che già si faceva sentire in Australia sta salendo vertiginosamente, non voglio pensare a quello che verrebbe fuori se facessi gli esami del sangue..
Appena ho qualche soldino mi riscrivo in palestra o appena mi mandano i pacchi da Melbourne, torno a correre con le mie runners. Magari smettere di mangiare stronzate a tutto spiano mi farebbe anche bene, no?!
Va beh, vado, va, vi lascio la foto della torta di compleanno che ho fatto ieri per mio padre. Domani primo giorno di lavoro alla casetta di legno, dalle 13 alle 21, mi vestirò a triplo strato per il freddo, potrei spalmarmi del grasso di foca addosso.
Si, cazzeggio e sparo cazzate, si, però che due palle 'st'Italia...

Nessun commento: